Organi collegiali della scuola

La scuola italiana si avvale di organi di gestione, rappresentativi delle diverse componenti scolastiche, interne ed esterne alla scuola: docenti studenti e genitori.
Questi organismi a carattere collegiale sono previsti a vari livelli della scuola (classe, istituto) 
I componenti degli organi collegiali vengono eletti dai componenti della categoria di appartenenza; i genitori che fanno parte di organismi collegiali sono, pertanto, eletti da altri genitori. 
La funzione degli organi collegiali è diversa secondo i livelli di collocazione: è consultiva e propositiva a livello di base (consigli di classe e interclasse); è deliberativa ai livelli superiori (consigli di circolo/istituto, consigli provinciali).
Il regime di autonomia scolastica accentua la funzione degli organi collegiali.

Consigli di intersezione, interclasse, di classe, Collegio dei Docenti, Consiglio di Istituto, Giunta esecutiva, Dipartimenti, Comitato per la valutazione dei docenti

 

Cos’è il Collegio Docenti

Il collegio dei docenti è composto da tutti gli insegnanti in servizio nell'Istituto Scolastico ed è presieduto dal Dirigente scolastico. Quest'ultimo si incarica anche di dare esecuzione alle delibere del Collegio.
Si riunisce in orari non coincidenti con le lezioni, su convocazione del Dirigente scolastico o su richiesta di almeno un terzo dei suoi componenti, ogni volta che vi siano decisioni importanti da prendere.

Riferimento normativo: art. 7 del Decreto Legislativo 297/1994.

Collegio Docenti A.S. 2017/2018

Consiglio di Istituto 
Questo organo collegiale è composto da tutte le componenti della scuola: docenti, genitori, studenti e personale amministrativo, di variabile da 14 a 19 componenti secondo gli alunni iscritti. 
Tutti i genitori (padre e madre) hanno diritto di voto per eleggere loro rappresentanti in questi organismi ed è diritto di ogni genitore proporsi per essere eletto. Le elezioni per i consigli di istituto si svolgono ogni triennio.
Riferimento normativo art. 8 del Decreto Legislativo 297/1994.

 

Il testo del DI 44/2001 assegna alla giunta esecutiva (organo collegiale previsto dagli artt. 8 e 9 D. L.vo 297/94) come unica competenza residuale il compito di proporre al consiglio d’istituto il programma annuale (bilancio preventivo) con apposita relazione di accompagnamento.
Della giunta esecutiva fanno parte il dirigente scolastico; il direttore dei servizi generali e amministrativi (DSGA); un docente, un genitore, un alunno maggiorenne e un rappresentante del personale, individuati dal consiglio d’istituto tra i suoi componenti.

Articolazioni del Collegio dei Docenti di una Istituzione Scolastica formate dai docenti che appartengono alla stessa disciplina o alla medesima area disciplinare, preposti per prendere decisioni comuni su determinati aspetti importanti della didattica.

Dipartimenti disciplinari I.C.MINEO

Il comma 129 della L 107/15 ha modificato l’art. 11 del Dlgs 297/94 che disciplinava il “comitato per la
valutazione del servizio dei docenti” introducendo il comitato per la valutazione dei docenti che ha durata di tre
anni scolastici

Che cosa è il Comitato per la Valutazione dei Docenti

Circolare 232 - ATTRIBUZIONE BONUS PREMIALE DOCENTI - ANNO SCOLASTICO 2017-18

Lungi dall'essere un mero adempimento burocratico l'autovalutazione deve necessariamente indirizzare l’intera comunità educante verso un sistema di collegialità oggi più che mai diffuso e condiviso (DPR n.80 del 2013, Regolamento sul sistema di valutazione in materia di istruzione e formazione)

Nucleo Interno di Valutazione (NIV) dell' IC Mineo

In evidenza

URP

Istituto Scolastico Comprensivo "Luigi Capuana"

di Scuola dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado

Istituto a Indirizzo Musicale: Chitarra - Flauto - Pianoforte - Violino

Ambito Territoriale di Catania n. 008

Via S. Ippolito sn 

Tel: 0933982141

Fax: 093398003

Via Paolo Maura 16

Tel: 0933981165

95044 - Mineo CT

E-MAIL: ctic81100q@istruzione.it

PEC: ctic81100q@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. CTIC81100Q
Cod. Fisc. 82002070876

Area riservata